Come avere aria pulita in casa e vivere meglio.

Come rendere la vostra casa un ambiente sano e confortevole: i consigli di G2 Porte e Finestre.

Vivere bene in casa, ancor più in un momento come quello che stiamo affrontando, è di fondamentale importanza.


In questi mesi stiamo trascorrendo molto tempo tra le mura di domestiche , in ambienti chiusi, in cui il ricambio d’aria non è sufficiente.
Vivere gli ambienti di casa nella loro pienezza rispetto a quanto non facessimo fino a qualche mese fa è piacevole ma può avere effetti negativi sulla nostra salute e su quella della nostra abitazione.
La presenza di persone all’interno di ambienti chiusi e le loro attività fanno infatti aumentare la percentuale di umidità all’interno dell’abitazione causando l’innalzamento del vapore acqueo che comporta la formazione di condensa e muffe, dannose non solo per le mura dell’abitazione ma anche per noi stessi.


Una scarsa ventilazione degli ambienti inoltre, agevola il ristagno di polvere, allergeni e batteri, anch’essi nocivi per la nostra salute.


Tenere sempre aperte le finestre può agevolare l’ingresso nei locali di polvere, pollini e smog provocando l’aumento di allergie e problemi respiratori.
Senza contare la dispersione termica che potrebbe far aumentare o diminuire la temperatura delle nostre case causando inutili sprechi di energia ed un aumento delle spese di riscaldamento.
Ma come possiamo fare per migliorare l’aria di casa e vivere in un ambiente sano e confortevole per noi e per la nostra famiglia?
Di seguito alcuni consigli per aiutarvi a rendere l’aria della vostra casa il più sana possibile!

Arieggiare casa: alcuni consigli su come e quanto aprire le finestre.

Il primo consiglio è quello di arieggiare tutte le stanze ogni giorno per almeno 5 minuti in inverno mentre in estate la durata aumenterà, arrivando fino a 30 minuti per finestre a battente.
Nel caso di finestre a ribalta i tempi si allungano divenendo 30 minuti in inverno e fino alle 3 ore in estate.
Così facendo si creerà una corrente d’aria che sarà in grado di trasportare all’esterno dell’abitazione eventuali sostanze inquinanti, riducendo la dispersione termica ed evitando un eccessivo raffreddamento o riscaldamento dell’ambiente, riducendo così il dispendio di energia.
Un altro accorgimento è quello di arieggiare sempre i locali più umidi della casa , cucina e bagno, dopo averli utilizzati e tenere le porte di queste stanze chiuse per evitare che l’aria umida si diffonda nelle stanze circostanti, per questa operazione basteranno un paio di minuti.

Oltre a questi accorgimenti quotidiani, la presenza di infissi performanti che garantiscono un alto risparmio energetico può fare la differenza.
Recenti studi hanno infatti dimostrato che il foro finestra è responsabile del 25% delle dispersioni termiche all’interno di una casa.
Occorre pertanto che l’isolamento termico di questo elemento sia ben calibrato.
Oltre al ricambio dell’aria anche un buon passaggio di luce naturale nelle stanze è importante in quanto risulta che negli ambienti più esposti alla luce solare i batteri siano presenti in minor quantità.
Per questo motivo avere a disposizione vetri con una maggiore trasparenza e superficie è un elemento importante.

> Scopri la nostra gamma di infissi

Ventilazione meccanica controllata: come areare casa senza aprire le finestre.

Il secondo consiglio è l’acquisto di impianti di ventilazione meccanica controllata anche detta VMC.
I sistemi VMC garantiscono il massimo del comfort e del benessere in casa grazie ad una soluzione che permette il continuo ricambio dell’aria.
L’impianto preleva l’aria interna carica di umidità e sostanze dannose e immette aria esterna pulita e filtrata, scaldandola prima di immetterla in casa.
La temperatura rimane così invariata evitando inutili sprechi di energia.
Per evitare l’immissione di inquinanti, batteri e pollini provenienti dall’esterno i sistemi VMC sono dotati di filtri appositi.
Dal design minimal ed adattabile a qualsiasi contesto abitativo, da quello più classico al moderno, le soluzioni di ventilazione meccanica controllata sono facili da installare in quanto non richiedono lavori di muratura invasivi e sono inoltre di facile manutenzione.
Questo tipo di soluzione vi consentirà di vivere a pieno la vostra casa , in un ambiente sano e confortevole, con aria pulita per voi e la vostra famiglia.

> Scopri la nostra gamma di cassonetti e monoblocchi Climapac

Un altro piccolo accorgimento da usare per mantenere pulita l’aria che circola nelle nostre case può essere quello di limitare la presenza in casa di oggetti dove la polvere abbia la possibilità di depositarsi (tappeti, peluches etc)
Mantenere costantemente puliti i filtri dei climatizzatori, purificatori e cappe è di fondamentale importanza per evitare ristagni di sostanze dannose.
Controllare sempre che la temperatura e l’umidità dell’aria dentro casa non siano eccessivamente alte né basse.
Mantenere la casa costantemente pulita e spolverata aiuterà sicuramente a rendere l’aria che respiriamo più pulita.
Evitare l’utilizzo di deodoranti per ambienti e candele oltre che di fumare all’interno degli ambienti della casa può aiutare a mantenere pulita l’aria al suo interno.
E per finire, perché non arredare casa con qualche pianta, scegliendo quelle che hanno una maggiore capacità di assorbire gas inquinanti?

> Richiedi un preventivo

Come avere aria pulita in casa e vivere meglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *